Connect with us
DIMMI

dimmi!

VACANZE finite? Ecco come PREPARARSI per TORNARE IN FORMA

Bellezza

VACANZE finite? Ecco come PREPARARSI per TORNARE IN FORMA

Dopo il periodo più mangereccio dell’anno, in cui non ci si accorge dell’aumento di peso e della lievitazione del nostro corpo, è giunto il momento di predisporre corpo e mente ad un gennaio all’insegna del movimento.

Sicuramente desiderare tutto e subito rincorrendo  programmi di allenamento miracolosi non è una soluzione soprattutto per il fatto che per ottenere dei risultati visibili, occorrono almeno otto/dieci settimane di lavoro programmato e strutturato.

In primis, per tornare in forma, é preferire le attività aerobiche (utilizzando grandi quantità di ossigeno) a quelle anaerobiche. È di fondamentale importanza scegliere degli esercizi fisici basati sulla durata e sulla resistenza.

Veniamo al sodo, dopo le ore passate con le gambe sotto il tavolo, quello che  serve ora è una bella boccata d’aria, svolgere attività all’aperto di tipo aerobico: la corsa lenta, il ciclismo, lo sci di fondo e il Nordic walking (tipici della stagione invernale), la marcia, il nuoto e tutti gli sport estensivi di lunga durata. Ciascuna di noi dovrebbe scegliere quello che più le aggrada a seconda  delle proprie inclinazioni personali.

Inoltre gennaio, è un ottimo mese per rimettersi in attività: molti corsi in palestra ripartono proprio in questo periodo. Tra tutte le attività aerobiche, la corsa è considerata lo sport più adatto per perdere i chili in più accumulati durante il periodo natalizio perché coinvolgendo i principali gruppi muscolari, favorisce il consumo di calorie.

Ricordatevi che correre però durante la stagione fredda, con le basse temperature, è più difficoltoso poiché parte del sangue è deputato alle aree preposte al riscaldamento ( narici e trachea ) e quindi non disponibile per l’apparato muscolare, di conseguenza avremo maggiore sensazione di fatica. Quindi dovete iniziare a correre dopo aver effettuato un adeguato riscaldamento di almeno 15 minuti combinandolo con un abbigliamento tecnico, comodo, di elevata idroreppellenza e aderente.

Infine abbinate il tutto con una dieta appropriata: bevendo molta acqua, mangiando frutta e verdura ed eliminando completamente zuccheri e grassi.

A CURA DI Betty Lucchini 
docente Scienze motorie e sportive, 
preparatore fisico e Formatore CONI LOMBARDIA

More in Bellezza

ERMANNODONADONI>
To Top