Connect with us
DIMMI

dimmi!

Perché tutti dovrebbero avere (almeno) un paio di LEVI’S

Moda

Perché tutti dovrebbero avere (almeno) un paio di LEVI’S

I Levi’s più che un paio di jeans sono un’icona, più che dei jeans sono “I” jeans.

E’ a partire dagli anni cinquanta dell’Ottocento, in California, che Levi Strauss elabora, con la collaborazione del sarto Jacob Davis, il paio di pantaloni destinato a stravolgere la storia della moda.

Inizialmente ad uso esclusivo di minatori e cercatori d’oro, il denim (=”de Nimes“, nome derivato dalla città francese di origine del tessuto utilizzato), nel corso di circa un secolo, è stato oggetto di una diffusione trasversale, diventando, nel 2000, un capo di lusso.

Complici gli idoli del cinema hollywoodiano, dopo la Seconda Guerra Mondiale, il jeans (parola che deriva da Genes, termine usato allora per riferirsi ai genovesi, che ne avevano ideato una versione alcuni decenni prima, utilizzando il telo blu delle vele delle navi) diventa il simbolo della ribellione giovanile ai rigidi schemi imposti dalle generazioni precedenti.

 

Dal rock’n’roll di Woodstock fino alla Mtv generation, il jeans è sempre stato sinonimo di trasgressione, di voglia di svecchiamento, di libertà e creatività.

Perché dovreste averne almeno un paio?

Per avere sempre un asso nella manica (a sigaretta, a zampa, vita alta o bassa… è versatile, adatto a tutte le stagioni e per tutte le occasioni), per rendere anche il vostro look più casual un look da imitare, perché possederne un paio equivale ad avere un pezzo di storia della moda nell’armadio.

 

 

 

 

 

More in Moda

ERMANNODONADONI>
To Top