Connect with us
DIMMI

dimmi!

Moda

Met Gala 2017

By inviting us to rethink fashion as a site of constant creation, recreation, and hybridity, she has defined the aesthetics of our time.” Andrew Bolton

Gli abiti più ricercati, gli stilisti più famosi e le celebrities più seguite danno vita al red carpet più glamour che inaugura la mostra Rei Kawakubo/Comme des Garçons: Art of the In-Between presso il Metropolitan Museum of Art di New York, dal 4 maggio al 4 settembre.

Il party d’inaugurazione della retrospettiva è chiamato Costume Gala Institute ma è conosciuto da tutti come Met Gala.
Si tratta della risposta newyorkese alla notte degli Oscar e viene organizzato dalla direttrice di Vogue America, Anna Wintour.

Anna Wintour in Chanel

Si tratta di un evento esclusivo, costosissimo e di fondamentale importanza per la divulgazione della storia della moda e per la raccolta fondi per il museo.

Gigi Hadid in Tommy Hilfiger

Lily Aldridge in Ralph Lauren Collection Balenciaga boots

Cara Delevingne in Chanel

Blake Lively in Atelier Versace

Quest’anno la mostra è stata dedicata alla stilista Rei Kawakubo, founder e designer per Comme des Garçons fin dal 1981.
Il curatore Andrew Bolton ha selezionato 140 opere della stilista organizzate secondo otto dicotomie che rappresentano il suo stile inconfondibile e avanguardista: fashion/anti-fashion, design/not design, model/multiple, then/now, high/low, self/other, object/subject, clothes/not clothes.

Si tratta di una scelta insolita quella di dedicare l’esposizione alla stilista giapponese, che diventa la seconda vivente, dopo Yves Saint Laurent nel 1983, a cui il Metropolitan Museum of Art abbia dedicato una retrospettiva.

Il party sponsorizzato da Apple, Condé Nast, Farfetch, H&M e Maison Valentino ha avuto come co-chair Katy Perry e Pharrell Williams.

Katy Perry in Maison Margiela by John Galliano

Pharrell Williams e sua moglie Helen Lasichanh in Commes des Garcons

More in Moda

ERMANNODONADONI>
To Top