Connect with us
DIMMI

dimmi!

Il PRIVILEGIO di (non) RICORDARE

Pensieri

Il PRIVILEGIO di (non) RICORDARE

Pensare ai ricordi è una cosa strana: viaggi, esperienze, amicizie, emozioni…tutte raccolte in file posizionati sullo scaffale MEMORIA

Eppure a me capita spesso di non ricordare molte cose, di avere solo delle reminiscenze, pensieri sfumati: quel determinato luogo, quella cena in quel ristorante, quelle parole dette o non dette. E così mi ritrovo a visitare città che ho già visto, ma che è come se fossero una nuova scoperta, semplicemente perché “NON RICORDO BENE”, o a rivedere film e rileggere libri già visti e letti che mi sembrano quasi nuovi. Questo perché in ogni momento della nostra vita viviamo le cose attraverso un modo di essere diverso, NUOVO e così è impossibile ripeterle esattamente.

Poi ci sono altri ricordi: belli e brutti, errori commessi, rimpianti, prime volte, che invece appaiono vividi nella memoria, sono file diversi, non rappresentano solo delle esperienze, ma sono dei punti ben precisi del nostro passato che in qualche modo hanno condizionato il nostro presente e il nostro futuro: il primo bacio, il diploma, il primo viaggio all’estero, l’addio al nubilato, un incidente, non necessariamente stradale, una lettera scritta o ricevuta (ebbene sì, una volta si scrivevano lettere!), una perdita.

Cose che a volte vorremmo dimenticare, cancellare con tutte noi stesse, ma che sono sempre lì, pronte a ripresentarsi, nitide. Come a dirci: “non saresti tu se ciò non fosse accaduto”, a ricordarci chi eravamo e chi siamo oggi.

Basta solo non lasciarsi travolgere…e continuare a scrivere altri file!

girl writes a letter

More in Pensieri

ERMANNODONADONI>
To Top