Connect with us
DIMMI

dimmi!

From BERGAMO with love: la fondatrice di THE WOMOMS

Mamma

From BERGAMO with love: la fondatrice di THE WOMOMS

The WOMOMS è una community meravigliosa! Trovate il blog, la pagina Facebook e Instagram, da cui tutto ebbe inizio nel 2013 e che vanta oltre 50.000 followers.

Facile immaginare da cosa sia formato il nome: dalle parole Women e Moms, Donne e Mamme, che casualmente creano una parola che può anche far pensare – perlomeno alla sottoscritta è successo – “Wow Moms” mamme favolose, come sono tutte le mamme che non rinunciano al loro essere anzitutto donne!

Indovinate un po’! La fondatrice e responsabile, Soraida, mamma di due bellissimi bambini, è bergamasca e ci ha concesso quest’intervista:

From Bergamo with love: presentati alle nostre lettrici

Ciao a tutte, sono una mamma bis di 35 anni, vivo a Bergamo e da poco più di un mese ho lasciato il lavoro a tempo pieno per occuparmi dei miei figli. Una scelta non facile, ma che mi sta portando una sacco di soddisfazioni. Sto cercando di ricostruirmi grazie alla mia passione, ovvero il Blog, dicono che se fai il lavoro che ami, non lavorerai nemmeno un giorno quindi voglio provarci soprattutto perché questo mi permette di conciliare famiglia, casa e lavoro.

Mamme e social: un connubio particolare, cosa ne pensi?

Su questo argomento davvero ci sarebbe da scrivere un libro, sui social incontri tutte le tipologie di mamme possibili che però se integrate bene e non fanatiche del proprio credo danno davvero numerosi spunti e consigli a cui attingere. Puoi trovare la mamma in carriera oppure la casalinga, poi c’è la mamma pro allattamento, quella portatrice, quella vegana o la montessoriana, quelle contro i vaccini e quelle pro vaccini e infine c’è lei la migliore: quella per il “ vivi e lascia vivere”. Ecco io sono l’ultima, ma non per questo non prendo spunti dalla mamma vegana per una merenda più sana continuando però a fare le lasagne al ragu per pranzo! Cerco di attingere il meglio da ogni tipologia di mamma e credo tutte dovremmo saperci confrontare senza sfociare in discussioni sterili.

Postare i propri bimbi, anche molto piccoli, sui social e oggetto di grande dibattito. Dicci la tua versione

Un argomento da sempre motivo di discussione tra le mamme. Postare o non postare il volto dei propri figli? Credo che se non sfocia nella telecronaca giornaliera di quello che fa il pupetto si può tranquillamente mettere una foto ogni tanto, io per esempio ne posto circa una o due al massimo nell’arco di una settimana, ma c’è chi mette le foto del bimbo anche tre volte al giorno e forse lì cadiamo nell’esagerazione oltre che nel rischio concreto che qualche malintenzionato sappia ogni ora dove vi troviate ( molte mamma fanno Instagram stories in continuazione sui loro bimbi). Resto poi dell’idea che per evitare spiacevoli episodi non bisognerebbe mai postare foto dei bimbi mentre fanno il bagnetto, purtroppo fuori è un mondo davvero pericoloso e se possibile eviterei foto intime del proprio bimbo, il quale un domani potrebbe arrabbiarsi nel vedere la foto del suo primo bagnetto su facebook non trovate? Io credo che certi momenti dolci e intimi vadano condivisi solo da mamma e papà spegnendo il cellulare e vivendo appieno quegli attimi che non torneranno!

Quanto sono belle le mamme di oggi: tra lavoro, uscite, compagni, mariti e tecnologia, come riescono a destreggiarsi?

Oggi le mamme sono molto multitasking, riescono a cucinare mentre danno un occhio alla mail o alla notifica di Instagram e allo stesso tempo lì vicino hanno la bimba che impara a fare la “pappa” come la mamma! La giornata tra lavoro casa e famiglia vola davvero e bisogna per forza riuscire a conciliare tutto, siamo tutte WO(W)moms .

Perché hai fondato la community? Che obiettivo ti sei prefissata?

The Womoms, nasce dall’idea di dar voce a quelle mamme che si vedono strette nel ruolo di “desperate mom” E’ stata indubbiamente la prima community che ha dato valore al lato donna di ogni mamma, in rete erano presenti diverse realtà, ma tutte incentrate su poppate, cambio pannolini e svezzamento, le Womoms non sono solo questo, credono nel binomio Woman e Mom, ovvero nella capacità di non perdere, anzi di sottolineare ed esaltare la propria femminilità, una volta diventate mamme. Questa è stata da subito è stata la formula vincente. Obiettivi? Ho smesso di pormi obbiettivi a lungo termine, credo che ogni giorno la vita ci riserva sorprese e prove che poi sconvolgono i nostri piani. Fino a ieri ero un’impiegata contabile, lo sono stata per 15 anni e se alla maturità mi avessero detto che avrei fatto la blogger avrei risposto “Blogger che?”. Questo lavoro non esisteva fino a pochi anni fa, questa è la dimostrazione che non puoi programmare il tuo futuro, è la vita che sceglie per te. Ho scelto di vivere il presente al meglio per far sì che il futuro sia sempre migliore.

Cosa dovrebbe SEMPRE avere con sé una mamma?! Un consiglio per le nostre lettrici neomamme.

Sicuramente non deve perdere la voglia di curare se stessa, ritagliandosi quindi del tempo per un hobby, un caffè con un’amica, o anche solo una piega dalla parrucchiera! Non è egoismo, ma semplicemente una mamma non deve annullarsi per il proprio piccolo, non ci renderà mamme peggiori, basta una mezz’oretta per se una volta al giorno, non dimenticate che prima di essere mamme siete soprattutto donne!

THEWOMOMS.COM

Instagram: soraidaso

More in Mamma

ERMANNODONADONI>
To Top