Connect with us
DIMMI

dimmi!

Don’t call me a doll, la collezione di scarpe della bergamasca Francesca Bellavita

Moda

Don’t call me a doll, la collezione di scarpe della bergamasca Francesca Bellavita

Un talento made in Bergamo quello di Francesca Bellavita, designer per Errea e Colmar, ora alla sua seconda collezione di scarpe per un brand che porta il suo nome.

Realizzate a mano interamente in Italia, con materiali di altissima qualità, le scarpe Francesca Bellavita stanno riscuotendo un grandissimo successo per il design accattivante che reinterpreta i tradizionali modelli in modo fantasioso ed originale.
Se in “Mean Girls” si stabiliva il mercoledì come il giorno del rosa, la giovane stilista ha fatto del  “I believe in pink” il suo motto.
Vivacità e provocazione liberano la donna dalla banalità del classico stiletto.
“Don’t  call me a doll” si legge ovunque: nel sito, su Instagram, diventando un chiaro invito a non dimenticare la creatività che contraddistingue la giovinezza, la spensieratezza e il sogno.
Il gioco si concretizza in una scarpa Unicorn in pelle gommata rosa shocking con decori argentati intercambiabili grazie alla calamita. Il mix and match tra materiali e pellami differenti, come plexiglas, PVC e rettile, sono il fil rouge di uno stile autentico ed accattivante.
Il viaggio come stile di vita, fonte continua d’ispirazione per una giovanissima stilista che ha alle spalle molte collezioni di successo e nuovi progetti per il futuro.

A Milano, nello storico night club “Porta D’Oro”, in occasione della FW, si è tenuto l’evento di presentazione della nuova collezione.
Una location insolita ma in perfetto stile per il target del brand: una donna sexy, sicura di sé e con un bicchiere di champagne tra le mani. 

More in Moda

ERMANNODONADONI>
To Top