Connect with us
DIMMI

dimmi!

Capelli estate 2015: Tu come li porti?

Moda

Capelli estate 2015: Tu come li porti?

A cura di Federica Viscusi

Noi donne sappiamo bene quanto sia difficile (ma anche divertente) scegliere il colore che conferisca maggior vitalità all’incarnato, il taglio che addolcisca i tratti del viso, l’acconciatura per cambiare look ogni giorno, impiegando meno tempo possibile per realizzarla.

Quest’estate la moda strizza l’occhio alla naturalezza e alla semplicità da un lato, ma accontenta chi ha voglia di farsi notare con effetti colore sorprendenti.

Ecco dunque una mini guida per non sbagliare un colpo:

sconosciuto_14 sconosciuto_16 sconosciuto_5
STEP 1: Il colore
Per i capelli lunghi le sfumature sono di rigore e gli effetti con cui ottenere quelle più adatte sono molteplici: il flamboyage e lo shatush che ci sono tanto piaciuti quest’inverno si trasformano e diventano ECAILLÈ: una colorazione multisfaccettata, naturalmente decolorata ad effetto ‘tartarugato’, con la quale si passa da un effetto miele, ramato, nocciola…fino alle tonalità più scure del castano (è l’ideale per dare movimento anche i tagli medi).
Per i capelli medi e corti prevalgono TINTE NETTE e GLOSSY.
Non mancano certo alternative per chi ama sperimentare! Da Madrid arriva il “Tetris style” o PIXELETED HAIR: un effetto ultra grafico, che rende la nostra testa una vera e propria opera d’arte digitale.

sconosciuto_8 sconosciuto_20

STEP 2: Il taglio
Per le più romantiche dal capello lungo lo stile perfetto è WILD o VAPOROSO ‘effetto parrucca’.
Per chi ha voglia di darci un taglio netto, dunque diciamolo, per le più coraggiose, il trend da seguire si chiama BOYISH, rasature laterali che si accompagnano ad un ciuffo cotonato (da portare di lato), ma anche molto corti dietro con ciuffi lisci e frangette corte.

sconosciuto sconosciuto sconosciuto_3

STEP 3: L’acconciatura per tutti i giorni
Il ritorno agli anni ’70 si manifesta anche nel modo di portare, rigorosamente con la RIGA IN MEZZO, lunghe chiome mosse con il trucco delle BEACH WAVES, onde casual che danno volume e personalità ai capelli o più ordinate ottenute con il vecchio trucco delle trecce fatte con i capelli ancora umidi.
Un modo per portare i capelli lunghi con la ‘coda del giorno dopo’ mantenendo un look impeccabile è la CODA BASSISSIMA (sconsigliata a chi ha pochi capelli o fini).
Sulle passerelle oltre a MULTI-MINI CHIGNON (che ci ricordano Gwen Stefani degli anni ’90) tornano inoltre le trecce! Addio alla monotreccia laterale e bentornate alle TRECCE SIMMETRICHE che portavamo da bambine, classiche o a spina di pesce, ma rigorosamente due! Attenzione però a non incappare nell’effetto Pippi Calzelunghe!

sconosciuto_10 sconosciuto_2
Per tutte FOULARD e TURBANTI colorati a spezzare la monotonia di qualsiasi tipo di capello o ancora meglio FASCE IN PELLE o MICROFIBRA.

Ciò detto… a voi la scelta!

More in Moda

ERMANNODONADONI>
To Top