Connect with us
DIMMI

dimmi!

BERGAMO PRIDE 2019: Oltre le mura, con tutto l’amore che abbiamo!

BERGAMO

BERGAMO PRIDE 2019: Oltre le mura, con tutto l’amore che abbiamo!

L’anno scorso la partecipazione da parte dei cittadini è stata impressionante, più di 10 mila persone hanno camminato per le vie principali della città, insieme, unite da un sentimento d’amore comune, fatto di tolleranza e di inclusione, con l’obbiettivo di affermare diritti e libertà.

“Orgoglio oltre le mura” è lo slogan di questa edizione (che si svolgerà il 18 maggio), e di fatto racchiude in sé un significato profondo: le mura infatti rappresentano la nostra città e sono da sempre sinonimo di chiusura, di protezione… il Pride quest’anno vuole andare oltre i confini, vuole comunicare la volontà di inclusione, di dialogo tra ciò che c’è all’interno e ciò che “rimane fuori”, anche metaforicamente.

Dopo la partecipatissima edizione dello scorso anno si è deciso di ripetere, di dare nuovamente spazio a questo evento sentito, per dare voce a tutti quei bergamaschi (tantissimi fortunatamente) che vogliono dire la loro, e che attraverso la loro partecipazione vogliono comunicare l’importanza dei diritti di tutti, nessuno escluso, e che stanno dalla parte dell’inclusione, che credono nel vero valore delle differenze e delle loro potenzialità.

Essere differenti deve necessariamente voler dire essere più forti, e deve assolutamente prendere una connotazione positiva, perché siamo nel 2019 (non per fare della retorica), ma si deve andare avanti e smetterla di retrocedere!

“…essere qui ad organizzare la manifestazione vuol dire che questo cammino non è ancora stato portato a termine” è proprio con questa frase che il segretario del comitato ha presentato questo BergamoPride!

Fortunatamente i presupposti sono più che positivi e numeri parlano da soli, l’anno scorso si contavano più di 200 attività tra eventi, volontari, esercizi commerciali a sostegno, cooperative, centri sociali e associazioni, che hanno dato il loro valoroso contributo per la buona riuscita dell’evento.

Curiosità…

-La madrina di quest’anno è Paola Turani, che ha assicurato di voler rendere partecipe tutta la sua famiglia virtuale, che segue giorno per giorno (su instagram) i preparativi alla manifestazione!

-Il ritrovo è previsto per le ore 15.00 in via Bonomelli, al termine della parata, alle ore 18 è prevista invece la festa al parco Gate della Malepensata a ritmo di musica dance, dub, commerciale, raggae e trash!

-Alle ore 00.00 per i nottambuli è previsto l’after party al Clash Club di via Baschenis!

-Esattamente 29 anni fa, il 17 maggio, l’omosessualità veniva rimossa dalla lista ufficiale delle malattie mentali dell’oms!
Una giornata importantissima per l’intera comunità LGBTQ!

Ecco le foto dell’anno scorso per le vie del centro città

#HAPPYPRIDE

More in BERGAMO

ERMANNODONADONI>
To Top