Connect with us
DIMMI

dimmi!

5 libri da leggere sotto l’ombrellone! #SUMMER2016

speciale

5 libri da leggere sotto l’ombrellone! #SUMMER2016

27fef6c39961c2de38947f6e7ea52f01

Leggere è importante quanto nutrirsi, i libri sono il cibo più salutare per il nostro cervello.

Così come viene prescritta l’assunzione di frutta e verdura per una dieta equilibrata, dovrebbero essere prescritti dal medico per mantenere la mente giovane, allenata e fertile.

Molti considerano leggere un passatempo irrinunciabile, alcuni un compito da eseguire, altri un lusso che pochi possono avere il tempo di concedersi.

Leggere oggi significa cercare una cura alla fretta che come una febbre guida i nostri gesti quotidiani, perchè è tanto banale quanto vero che gli smartphone sono gli untori della febbre in questione.

D’estate si legge di più, e questo vale anche per chi durante l’anno legge solo il retro della scatola dei cereali, perchè sotto l’ombrellone è bello concedersi del tempo per vivere avventure, innamorarsi, sognare e viaggiare in uno spazio e in un tempo diversi dal nostro, scorrendo le pagine di un libro (cartaceo o digitale che sia).

4c6512b446f2f9ec95f0d91906401a3e

Se sei una di quelle che non legge un libro dai tempi del liceo, quando era obbligatorio farlo come compito estivo (e anche in quel caso ti limitavi alla lettura del suo riassunto online), ma ora hai voglia di entrare nel mondo della letteratura, quella amica, che non annoia mai e a cui ci si affeziona irrimediabilmente, ecco una lista di 5 libri con i quali iniziare la tua avventura.

Scegli quello che fa per te!

bronte_cimetemp_cop Cime tempestose, Emily Bronte: per i più romantici.

Io gli ho dato il mio cuore, e lui lo ha preso e lo ha stretto crudelmente fino a ucciderlo.”

51-BjTK43eL I tre moschettieri, Alexandre Dumas: per chi ama gli intrighi e l’avventura.

E’ solo col proprio coraggio, mettetevelo ben in mente, che ai nostri giorni un gentiluomo può farsi strada. Chiunque abbia un solo attimo di paura lascia forse sfuggire l’esca che, proprio in quell’attimo, la fortuna gli tendeva.”

69d9db6707ad55be5aa28e53fb6d65e7 Achille piè veloce, Stefano Benni: per conoscere l’eroe di oggi.

“Hai un nome a cui rispondi, il nome con cui ti chiamano gli uomini.
Ma qual è il nome del tuo mistero, il nome a cui rispondono i tuoi ricordi, le tue paure, la tua ispirazione?
Credi che ci sia una parola che può descrivere tutto questo?
Non c’è: se ci fosse, sarebbe il tuo nome nel buio.
Il tuo vero nome.”

thumb_book-siddharta.330x330_q95 Siddharta, Herman Hesse: per respirare aria d’Oriente.

“Disse Govinda: “Non solo una parola è il nirvana, amico. È un pensiero”.
Siddharta continuò: “Un pensiero, sia pure. Devo confessarti, mio caro, che non faccio una gran distinzione tra pensieri e parole. Per dirtela schietta, non tengo i pensieri in gran conto. Apprezzo di più le cose.”

142_ilprofumo_1175359261 Profumo, Patrick Suskind: per chi “ha naso”.

Il profumo ha una forza di persuasione più convincente delle parole, dell’apparenza, del sentimento e della volontà. Non si può rifiutare la forza di persuasione del profumo, essa penetra in noi come l’aria che respiriamo penetra nei nostri polmoni, ci riempie, ci domina totalmente non c’è modo di opporvisi.” 

A cura di Federica Viscusi.

 

More in speciale

ERMANNODONADONI>
To Top