Connect with us
DIMMI

dimmi!

Life Style

13 Reasons Why

TH1RTEEN R3ASONS WHY è una nuova serie tv disponibile in streaming su Netflix a partire dal 31 marzo del 2017. È stata prodotta, tra tutti, da Selena Gomez e si basa sulle vicende dell’omonimo libro scritto da Jay Asher.
Come lei stessa ha affermato in un commento su Instagram: “Jay Asher wrote a beautifully tragic, compelling story and we were lucky to have brought it to life. Thank you to every single soul that put their heart into this passion project”.

È stato aperto uno sportello Web in cui poter segnalare le proprie debolezze, insicurezze o paure, direttamente legato alla National Suicide Prevention Lifeline che si occupa di fornire supporto alle persone che sperimentano il rischio di suicidio.

La vicenda si ispira all’omonimo romanzo di Jay Asher e racconta la storia di una giovane ragazza, Hannah Baker, che decide di suicidarsi in seguito a gravi atti di bullismo subiti dai compagni di liceo.
Una scelta meditata, a tratti macabra, che causa un profondo senso di disorientamento tra i compagni di classe, amici e professori.
Prima della sua morte, Hannah ha registrato 13 cassette nelle quali spiega i motivi che l’hanno spinta a prendere questa decisone estrema, indirizzabili a 13 diverse persone che, in un modo o nell’altro, chi più o chi meno, sono stati i responsabili della sua morte.

La serie ha ottenuto un enorme successo sia tra il pubblico dei più giovani, che negli stessi genitori.
La principale tematica affrontata è il bullismo in ogni sua sfumatura: dalla velata accusa, alla violenza verbale, psicologica e, non per ultima, fisica.
Il tradimento, i sensi di colpa, la distruzione della reputazione le sue conseguenze, la fragilità dei giovani e la loro sensibilità.

Ogni episodio ripercorre un tragico momento della vita della giovane studentessa che viene raccontato in 13 cassette a nastro, a partire dal suo primo bacio con Justin Foley, da subito storpiato in qualcosa di più intimo che l’ha portata ad essere considerata come una “facile”.

La volontà dell’autore del romanzo e degli stessi produttori è proprio quella di raccontare nel modo più realistico possibile la vicenda, analizzando come ogni rapporto, gesto o parola possano pesare sulla vita di un’altra persona.
Immagini spesso violente e fredde raccontano senza filtri la vita difficile di ogni adolescente, focalizzando l’attenzione su quelle figure che possono essere un appiglio, un faro, o più semplicemente un amico.

La stessa Selena Gomez non nega che non esistano drammi come il suicidio o la violenza sessuale ed afferma:”What 13 reasons why has represented was an authentic story of what every kid deals with in every day life. The pressure, the unrealistic expectations of what they believe they should be. Whether you have read this book or not, it’s a story of what every kid does and will continue to go through – unless we keep talking about it. People are hurting and deserve to be heard. Tired of others portraying a false idea of what every day life is. I hope 13 reasons why can enlighten people to what words mean when you say them”.

More in Life Style

ERMANNODONADONI>
To Top