Connect with us
DIMMI

dimmi!

SANREMO 2018: record, vittorie e sorprese

speciale

SANREMO 2018: record, vittorie e sorprese

Era inevitabile fare un commento conclusivo al 68esimo Festival della Canzone Italiana che quest’anno ha registrato un record di ascolti, sotto la guida del direttore artistico Claudio Baglioni al suo primo Sanremo in queste veci.

Tre conduttori: Baglioni, Michelle Hunziker e Pierfancesco Favino, un trio titanico che ha saputo dirigere in maniera eccellente tutte le serate di un evento così importante. Bellissima Michelle, sempre padrona della scena, della quale, ammettiamolo, ci interessavano più gli outfit e le acconciature che tutto il resto! E anche in questo è riuscita a stupirci: impeccabile con le creazioni di Re Giorgio, scelte per la prima e l’ultima serata, ironica con l’abito bouquet di Moschino, con il quale ha voluto celebrare Sanremo, donna d’altri tempi con i vestiti della Maison Trussardi e meravigliosa principessa nel “petaloso”abito dalle sfumature rosa, sempre di Moschino. Ma bando al fattore moda, questo Sanremo grazie a lei ha visto una presenza femminile forte e protagonista.

Favino si è rivelato non solo un attore eccelso, ma un bravissimo cantante: divertente, ironico, umile, elegante, un vero gentleman come dovrebbero essercene di più in televisione e nella vita!

Le canzoni?! Belle, intense, mai banali. Parlano di storie d’amore, amori che continuano e altri che è giusto che finiscano, ma non per questo sono stati meno intensi di quelli che perdurano (“Bisogna imparare ad amarsi, bisogna imparare a lasciarsi” ha cantato Ornella Vanoni), di vita, dell’uso smodato dei cellulari, che a volte sarebbe meglio imparassimo a mettere da parte, delle difficoltà di oggi, del terrorismo. E a vincere è stata proprio la canzone di Ermal Meta e Fabrizio Moro “Non mi avete fatto niente” che inneggia alla vita, a una vita che continua a dispetto della paura, che celebra la tolleranza, il coraggio.

Un bel Festival, che ha trasmesso un messaggio di positività. A voi è piaciuto?!

Photo credits:

instagram.com

repubblica.it

tuttouomini.it

optimaitalia.com

 

More in speciale

ERMANNODONADONI>
To Top