Connect with us
DIMMI

dimmi!

Pelle al TOP per l’autunno con le MASCHERE viso!

Bellezza

Pelle al TOP per l’autunno con le MASCHERE viso!

Cambia la stagione e la nostra pelle ha nuove esigenze, dovute ad un clima diverso, allo stile di vita più casalingo, all’esposizione a fonti di calore artificiali per il riscaldamento di case e uffici, a una vita in città con smog e aria poco ossigenata, agli sbalzi di temperatura tra spazi esterni e interni. Ecco quindi che per mantere la nostra pelle in salute è necessario qualche accorgimento in più, e sono proprio le maschere a dimostarsi preziose alleate in tutto ciò.

 

 

Perchè proprio la maschera?

La maschera, rispetto alla crema, è un vero e proprio trattamento intensivo, poichè grazie all’alta concentrazione di principi attivi agisce in modo molto più profondo sulla nostra pelle.

Quale maschera scegliere?

Innanzitutto è fondamentale scegliere la mashcera in base al tipo di pelle che abbiamo e a quale necessità vogliamo rispondere. Differenziando le maschere in base alla loro funzione e al tipo di attivi presenti al loro interno possiamo classificarle in 5 macro-categorie: idratanti, nutrienti e riparatrici, purificanti e astringenti, anti-age, esfolianti e schiarenti.

Anche il mondo delle formulazioni è molto vasto, e si è ampliato tantissimo negli ultimi anni. La classica rimane sempre la maschera in crema, da spalmare sul viso con un pennello, o anche con le dita. Idem per quelle in gel e quelle a mò di fango.

 

 

Esistono poi le maschere in tessuto, imbevute con un siero ricco di principi attivi e che adagiandosi sul viso garantiscono una perfetta azione occlusiva, facendo si che ogni sostanza penetri nella pelle.

 

 

Altra grande categoria è quella delle maschere peel-off, quelle che asciugandosi diventano una specie di pellicola che viene poi rimossa.

 

 

Di ultimissima generazione sono i calchi a base di gomme e resine che invece sfruttano il calore per far penetrare le sostanze.

 

Strambe, ma non per questo non efficaci, sono le bubble-mask composte da gel che, a contatto con l’aria, si trasformano in una schiuma di micro-bolle purificante e detossinante.

 

 

Come e quando applicare la maschera?

Prima di applicare una maschera viso è fondamentale pulire e detergere la pelle, eliminando ogni eventuale traccia di make-up e magari procedendo anche con uno scrub, in modo tale che la pelle sia libera da cellule morte e così abbia una maggiore capacità di assorbire i principi attivi.

Possiamo concederci un momento di relax per una maschera viso quando più preferiamo, momenti ideali sono ovviamente quello prima del trucco, per preparare al meglio la pelle al maquillage, e la sera prima di andare a letto, poichè è proprio durante la notte che la nostra pelle si rigenera.

Dove applicare la maschera?

E’ importante ricordarsi che spesso le maschere, sopratutto quelle purificanti e astringenti, non sono adatte ai punti più delicati del viso, come il contorno occhi e la bocca. Per queste zone particolari esistono delle maschere specifiche: i patch occhi, sia in tessuto inbevuto che in idrogel, e le maschere per le labbra.

 

E’ utilissimo, per chi ha una pelle mista, con zone impure e zone invece molto secche, utilizzare una maschera specifica per ogni parte del viso, in modo tale da intervenire in modo mirato.

 

 

Ogni quanto applicare la maschera?

E’ importante leggere sempre le indicazioni d’uso riportare sul prodotto che ci si accinge ad utilizzare. In linea generale le maschere idratanti e nutrienti possono essere utilizzate anche più volte a settimana, mentre quelle purificanti e sopratutto quelle esfolianti, essendo più invasive, vanno utilizzate con meno regolarità. In ogni caso mantenere una buona beauty routine è essenziale per ottenere risultati visibili sulla propria pelle e mantenerla giovane e luminosa, contrastando il passare del tempo.

 

More in Bellezza

ERMANNODONADONI>
To Top