Connect with us
DIMMI

dimmi!

PEBBLE…peluche, bambini e famiglie

Mamma

PEBBLE…peluche, bambini e famiglie

Ci sono giocattoli speciali. Lo sono perché hanno un significato particolare, magari perché hanno consolato i nostri bimbi in un momento delicato o perché sono stati regalati in un’occasione, oppure perché vengono da lontano e il loro acquisto aiuta altri bambini, purtroppo meno fortunati dei nostri.

Quando si diventa genitori si tende a riempire i propri piccoli di giocattoli, ma proprio per insegnare loro qualcosa di importante, che gli servirà sicuramente per il futuro, dovremmo imparare a scegliere con cura cosa acquistiamo. Regalare uno dei simpaticissimi e coloratissimi peluche Pebble Child, scegliendo tra dinosauri, polpette, sirene, animali della fattoria, macchinine, granchietti, fiori, ma anche frutta, gelati, tortine, ciambelle, tutti realizzati a mano da artigiane provenienti da realtà rurali in Bangladesh, significa aiutare anzitutto le donne che li creano e con esse, le loro famiglie.

Tutto nacque nel 2004 quando Samantha Morshed fondò in Bangladesh l’organizzazione no-profit Hathay Butano, invitando una dozzina di donne del posto a lavorare ai ferri, creando prodotti artigianali. Dopo una grande espansione, un numero di artigiane sempre maggiore, importanti riconoscimenti, nel 2010 nasce il brand Pebble, diventando nell’arco di pochi anni un vero e proprio case study, ma soprattutto un grandissimo esempio di imprenditorialità a scopi umanitari, di lavoro femminile correttamente retribuito.

Un giochino buffo e colorato che racchiude in sé tanta ricchezza e un così profondo messaggio. Acquistare un Pebble equivale a molto di più di regalare un gioco a un bambino, si offre contemporaneamente una possibilità a donne e famiglie intere.

Potete trovare i Pebble nel nuovo store di Bim…birilli a Castelli Calepio oppure on-line sul sito pebblechild.com. 

More in Mamma

ERMANNODONADONI>
To Top