Connect with us
DIMMI

dimmi!

LINA POWDER si racconta a dimmi!

Gossip

LINA POWDER si racconta a dimmi!

L’inconfondibile chioma rossa, che oggi è diventata rosa, il sorriso, lo stile retrò con evidenti richiami da Pin Up che l’ha portata ad affermare di essere nata (forse) nell’epoca sbagliata sono le caratteristiche di Lina Powder, artista della bellezza, protagonista di programmi televisivi come Lina’s Hair su La5, Detto Fatto e vip look maker.

A noi di dimmi! ha raccontato come è nata la sua grande passione per il mondo dell’estetica che le ha permesso di realizzare i suoi sogni professionali e diventare promotrice di uno speciale concetto di bellezza.

Lieve… #linapowder #lieve

A post shared by LINA POWDER (Montanari) (@lina_powder) on

  1. Lina Powder, alias Lina Montanari, artista della bellezza, come è nata questa tua passione, che è poi diventata anche la tua professione? Ti ritieni fortunata per questo?

Questa passione nasce nel periodo in cui frequentavo il liceo artistico. Volevo fare colpo sul ragazzo che mi piaceva e siccome non curavo tantissimo il mio aspetto ed ero in effetti un brutto anatroccolo ho deciso di prendermi cura di me valorizzandomi! Ho iniziato a giocare con il make up, è stato abbastanza facile l’approccio perché frequentando un istituto artistico ero gia a conoscenza dei colori e avevo dimestichezza coi pennelli. Terminato il liceo ho frequentato una delle scuole più rinomate di Milano per il Trucco Artistico e cosi ho completato la mia formazione come Make Up Artist. Nel corso degli anni ho ampliato le mie conoscenze sul tatuaggio artistico ed estetico, altre mie grandissime passioni e mi ritengo fortunata ogni giorno per averle scelte come lavoro!

  1. Il tuo stile ti identifica, come è giusto che sia, quando hai iniziato a crearlo?

Il mio stile a tratti sicuramente è identificabile, ma ti confesso che sono in perenne movimento, con la testa soprattutto e sono sempre stimolata da tutto ciò che mi circonda e cambio frequentemente look, mi trovi giusto in una fase di profondo rinnovo interiore e quindi si manifesta nella mia parte esteriore. Sono sempre una grande ammiratrice del mondo vintage e delle Pin Up, ma sto allontanando la mia immagine da queste icone, forse ero solo un po’ annoiata di vedermi sempre uguale. Per lavoro cambio look alle clienti….era arrivato il mio turno!

  1. Il tuo obiettivo è riuscire ad esaltare e valorizzare la bellezza delle persone, quali sono i punti principali per questa non sempre facile impresa?

Prima di tutto il dialogo con la persona interessata al cambiamento e capire soprattutto le motivazioni che stanno alla base di tutto e quasi sempre nascondono dei traumi oppure delle frustrazioni. È un lavoro che va fatto in tandem, io e lei! Cerco sempre di creare un rapporto di fiducia ed empatia, fornisco degli strumenti, poi sta a loro usarli! Un po’ come dallo psicologo…più o meno! Siamo tutti unici e particolari, solo che a volte siamo solo pigri, oppure con poca autostima e ci dimentichiamo di prenderci cura di noi!

  1. Cosa ti dà maggiori soddisfazioni nel tuo lavoro?

Ora che lavoro con più frequenza come Dermopigmentista sicuramente mi dà molta soddisfazione collaborare con persone che si rivolgono a me perché hanno un vera necessità perché probabilmente una malattia, o un incidente, oppure delle cure molto forti , hanno causato degli inestetismi sul loro volto. La Dermopigmentazione in questi caso fa davvero dei miracoli e vedere la loro commozione mentre si guardano allo specchio a fine trattamento è impagabile! Poi io sono una persona sensibile e alla fine piango sempre anche io mannaggia!

Buona Estate

A post shared by LINA POWDER (Montanari) (@lina_powder) on

  1. Sei riuscita anche in imprese “impossibili”?

Beh più sono “impossibili” e più mi fanno gola! Diciamo che cerco il più possibile di avvicinarmi alla loro richiesta, anche quando si hanno delle difficoltà tecniche, però avviso sempre prima del limite. Ma tutto sommato si va sempre a migliorare per fortuna! Questo vale sia per il Make Up che per la Dermopigmentazione

 

  1. Come si crea uno stile? Dacci qualche dritta.

Rispettando sempre la nostra autentica personalità, a volte è più quella che si tende a ricercare, molte persone non si conoscono profondamente. La prima cosa è capire chi siamo e cosa desideriamo in un cambiamento. A volte si parte dal cambiamento esterno per poi arrivare ad una svolta interiore oppure viceversa. In entrambi i casi bisogna indagare per poter procedere per gradi. Non si può cambiare improvvisamente in modo drastico, rischiamo di non riconoscerci. Piccoli accorgimenti giorno dopo giorno rafforzeranno ed esalteranno il nostro look. Una ricerca anche fotografica sulle nuove tendenze di sicuro può aiutare per comprendere in che direzione andare. I gusti sono gusti e non si possono cambiare più di tanto. Ascoltare i suggerimenti di un esperto in cambio look non costa nulla, poi si prova , e si attende un feedback che solitamente arriva dall’esterno: fidanzato, amica, parente ecc.! Se sono positivi la persona acquista di sicuro più fiducia. Una cosa importante è anche avvisare le persone più vicine intimamente di questo cambiamento, è un percorso e come tale deve essere rispettato e mai sminuito, potrebbe nuocere alla persona che decide di cambiare.

  1. Raccontaci un aneddoto relativo al programma “Detto Fatto”

Detto Fatto è stata un’esperienza straordinaria, soprattutto perché mi ha permesso di far conoscere la Dermopigmentazione anche a persone che non ne avevano mai sentito parlare. Un aneddoto divertente  è quando ho presentato per la prima volta il caso di una ragazza con un tatuaggio agli occhi, nello specifico un Infraliner Sfumato. Caterina era la prima volta che vedeva una cosa del genere, credo, infatti senza farsi vedere dalle telecamere mi diceva col il labiale: WOW LO VOGLIO ANCHE IOOOOOOO! Stavamo registrando ovviamente e mi ha fatto sorridere questa sua richiesta improvvisa!

  1. La bellezza per Lina è:

L’unicità di ogni singolo individuo!

More in Gossip

ERMANNODONADONI>
To Top