Connect with us
DIMMI

dimmi!

Inno alla RISATA

Life Style

Inno alla RISATA

Ridere fa bene, ridere mantiene giovani, io amo ridere, ma non il sorriso quello banale a labbra tirate che si fa quando qualcuno fa una battuta pessima; io parlo della risata liberatoria, quella che ti toglie il respiro, che ti porta alle lacrime e che ti fa venire il mal di pancia.

Avete presente i bambini piccoli che quando iniziano a ridere non la smettono più?
Ecco è proprio di questo che sto parlando.
Per farvi capire meglio, leggete qui di seguito:

“Riso?
C’è forse ancora qualcuno che si interessa al riso?
Voglio dire il riso vero, che non ha niente in comune con lo scherzo, con la beffa e il ridicolo.
Riso, godimento immenso e delizioso, godimento totale?
Dicevo a mia sorella, o lei lo diceva a me, dai, giochiamo a ridere?
Ci si stendeva una accanto all’altra su un letto e si cominciava.
All’inizio naturalmente era per finta.
Un riso forzato.
Un riso ridicolo.
Un riso così ridicolo che ci veniva da ridere.
Poi veniva il riso vero, un riso pieno e ci portava a un’immensa liberazione.
Un riso prorompente, rinnovato, dondolante, libero, esplosioni di risa, magnifiche, superbe e pazze.
Ridevamo all’infinito del riso, del nostro riso.
Oh! Riso!
Riso del godimento, godimento del riso, ridere significa vivere così profondamente.”

[Milan Kundera, Il libro del riso e dell’oblio]

Ridere per me è vita.

Photo credits:

www.sakuremme.com
www.pinterest.com

More in Life Style

BonaldiMotori
To Top