Connect with us
DIMMI

dimmi!

I bambini fanno i CAPRICCI

Mamma

I bambini fanno i CAPRICCI

I bambini sono meravigliosi, Dante, e dico Il Sommo Poeta, scrisse che ci sono rimaste tre cose del Paradiso: le stelle, i fiori e i bambini. Come contraddirlo?!

Forse quando lo scrisse i suoi pargoletti non erano ancora arrivati alla fase dei TERRIBILI DUE, conosciuta anche come Terrible Twos – un lasso di tempo che va dai 20 ai 24 mesi, nella quale i piccoli angioletti subiscono un incredibile trasformazione, portando i genitori in uno dei gironi infernali, per rimanere in tema dantesco.

Protagonisti di questo simpatico periodo sono I CAPRICCI! Ne vengono fatti a dismisura, per moltissime cose. Faranno anche parte di una fase di crescita definita “normale”, ma saperne qualcosina di più male non fa. Ebbene si tratta di una tappa evolutiva, così dicono gli esperti, nella quale il bambino si percepisce a tutti gli effetti come entità autonoma dalla madre. In poche parole è questo senso di indipendenza e autonomia che lo porta a sfidare i genitori, come l’assunzione di una nuova consapevolezza di sé. Una nuova personalità si sta formando a tutti gli effetti, iniziano a emergere gusti, carattere, ma anche desideri ed emozioni. I NO sono una delle caratteristiche principali. E a questi seguono rabbia incontrollata e capricci infernali.

Gli esperti ci dicono che non lo fanno certamente per fare arrabbiare mamma e papà, sebbene il risultato sia proprio questo. Un tempo sarebbero stati sgridati come si deve, altroché capricci, per i quali non c’era ovviamente spazio. Oggi si tende ad essere molto più tolleranti e comprensivi e addirittura si dovrebbe fornire ai piccoli infuriati un’alternativa per permettergli di vivere il diniego in maniera più soft.

Nulla in contrario, cari genitori, ma fate attenzione che quest’eccesso di comprensione poi non si protragga nel tempo. Le fase evolutive sono importanti, ma devono essere guidate dalla fermezza di mamma e papà. I bambini vanno anzitutto educati, spiegando loro le ragioni delle nostre scelte, cercando di farli ragionare e qualora non fosse proprio possibile, una sana sgridata non ha mai fatto male a nessuno…anzi!

More in Mamma

ERMANNODONADONI>
To Top