Connect with us
DIMMI

dimmi!

Hai mai sentito parlare del PRESERVATIVO FEMMINILE?

Eros

Hai mai sentito parlare del PRESERVATIVO FEMMINILE?

Anche se qui in Italia è poco conosciuto e difficilmente reperibile, il preservativo femminile è un anticoncezionale davvero efficace; protegge dall’HIV e dalle malattie sessualmente trasmissibile oltre che a prevenire una gravidanza indesiderata.

Cos’è?

Esattamente come il preservativo maschile, il Femidol – questo il nome del contraccetivo femminile – è una sorta di guaina da inserire all’interno della vagina, che va a creare una fodera protettiva. E’ fatto di nitrile sintetico, un materiale anallergico, resistente e indiscreto.

Come funziona?

Introdotto nella vagina prima del rapporto, forma una barriera tra gli organi genitali dei due partner. Il materiale con cui è realizzato fa sì che sia più resistente dei condom maschili in lattice ed è compatibile sia con i lubrificanti a base acquosa sia con quelli a base oleosa.

Quali sono i vantaggi?

– A differenza del preservativo maschile, il condom femminile può essere inserito in vagina alcune ore prima del rapporto. Questa caratteristica conferisce una maggior spontaneità al rapporto.

Esistono differenti dimensioni del preservativo femminile; pertanto, la donna può scegliere la variante più adatta all’anatomia dei propri genitali.

– A differenza dei contraccettivi ormonali, il preservativo femminile non richiede prescrizione medica

Costo relativamente basso.

–  Non presenta gli effetti collaterali tipici dei contraccettivi ormonali

– Particolarmente indicato per i rapporti sessuali occasionali

– Il preservativo femminile può essere utilizzato dalla donna durante il ciclo mestruale

Come si usa?

1- Aprire il pacchetto attentamente strappando la linguetta in alto a destra del pacchetto;
non usare forbici o coltelli per aprire.
2-L’anello esterno (outer ring) copre la zona intorno all’apertura della vagina.
L’anello interno (inner ring) è la parte chiusa che va inserita all’interno della vagina.
3-Mentre si tiene la guaina per l’estremità chiusa, afferrare l’anello flessibile interno (Inner Ring) e premerlo con il pollice e l’indice o il medio, in modo che diventi stretto e lungo (Fig. a – b)
4-Con l’altra mano separare le labbra della vagina
Inserire delicatamente l’anello interno nella vagina. Sentire l’anello salire e muoversi
5-Con l’indice all’interno del preservativo far salire l’anello interno fin dove arriva. Assicurarsi che la guaina non sia attorcigliata.
6-L’anello esterno (outer ring) deve rimanere fuori della vagina
Il preservativo femminile è ora pronto per l’uso
7-Una volta pronti, guidare delicatamente con la mano il pene del partner verso l’apertura della guaina per farlo entrare nel modo giusto.
8-Assicurarsi che il pene non entri lateralmente, tra la guaina e la parete vaginale. Usare abbastanza lubrificante, in modo che il preservativo non si sposti durante il rapporto.
Se il preservativo viene tirato fuori o spinto dentro vuol dire che non c’è abbastanza lubrificante: aggiungerne ancora sia all’interno del preservativo che all’esterno del pene
9-Per togliere il preservativo, premere l’anello esterno e tirare fuori delicatamente il preservativo.
Cercare di farlo prima di alzarsi
Mettere il preservativo nel pacchetto e buttarlo nell’immondizia. Non gettarlo nella toilette
FONTE

www.comodo.it

 

More in Eros

BonaldiMotori
To Top