Connect with us
DIMMI

dimmi!

Correre o camminare?

Life Style

Correre o camminare?

La prova costume si avvicina sempre di più, anzi è ormai alle porte se pensate di fare una capatina al mare per il 25 aprile o il 1 maggio. In men che non si dica, anche se il tempo sembra contraddirci, saremo pronte a mostrare il nostro corpo!

Ma saremo davvero pronte?! Per chi non è un habitué della palestra il rischio di farsi trovare impreparata alla prova costume è un appuntamento che si ripresenta ogni anno. L’inverno, i vestiti pesanti, i cibi calorici, lo stress, si sa che non aiutano a farci arrivare in perfetta forma. Tuttavia appena il tempo lo permette c’è un metodo infallibile per rimediare a qualche chiletto di troppo e che ci garantisce anche un benessere a 360 gradi, senza spendere 1 euro.

In realtà i metodi sono addirittura due: una bella corsa o camminata. Per  chi abita in città da fare nei parchi, per chi vive in paese nelle zone che lo consentono e sono sempre maggiori: ci sono realtà che offrono infatti bellissimi percorsi, senza correre il rischio di buttarsi nel traffico e respirare male.

Ma è meglio correre o camminare?! Antico dilemma! Anzitutto la corsa richiede un minimo di allenamento, quindi per chi proprio non l’avesse, si consiglia di cominciare comunque con una camminata veloce. Hanno entrambi gli stessi benefici: sia la corsa che la camminata veloce riducono infatti i rischi di malattie cardiovascolari. Per le calorie ovviamente correre ne brucia di più e in modo più rapido, ma è comprovato che anche camminare con costanza durante la settimana porti benefici fisici come la riduzione della cellulite.

Insomma la scelta sta a voi! Approfittate del bel tempo, appena ce ne sarà, e decidete quale delle due attività fa al caso vostro!

Photo credits:

liberiinforma.com

sites.psu.edu

More in Life Style

ERMANNODONADONI>
To Top