Connect with us
DIMMI

dimmi!

Conosciamo SAN VALENTINO

Eros

Conosciamo SAN VALENTINO

-1 alla festa più dolce dell’anno: cuori, fiori, cioccolatini e tanto amore sono i protagonisti. La festa degli innamorati, tanto attesa da molti, odiata e ripudiata da altri.

Celebrare l’amore è sempre una cosa bella! Non andrebbe fatto solo un giorno all’anno in occasione di San Valentino, anche se che esista una festa dedicata a questo sentimento è cosa buona e giusta! Ma come nasce e perché proprio San Valentino è considerato il patrono degli innamorati?

Valentino, morto a Roma il 14 febbraio dell’anno 273 d.C. era un vescovo e martire cristiano. Divenne il simbolo dell’amore nel mondo perché unì in matrimonio un legionario pagano a una giovane cristiana. Secondo la leggenda, Valentino si imbatté nella coppia di innamorati che discutevano, diede loro una rosa e gli chiese di fare pace. I due giovani dopo poco vollero essere uniti da lui in matrimonio.

Più recentemente nei Paesi anglosassoni divenne usanza comune scambiarsi, il 14 febbraio, dei biglietti d’amore, sostituiti oggi da doni, cioccolatini e fiori. Pare che la tradizione romantica odierna derivi dallo scrittore inglese Chaucer che in un suo poema decise di associare la figura di Cupido a quella del Santo.

In ogni caso, tradizione, verità o leggenda, San Valentino è simbolo di amore romantico, gioioso, spensierato e passionale. E’ per tutti il protettore degli innamorati. Se avete la possibilità, se siete innamorati, festeggiatelo, non dimenticate di esprimere i vostri sentimenti, trascorrete una serata diversa insieme alla vostra dolce metà, sia che siate insieme da pochi mesi, da qualche anno o da una vita!  E soprattutto siate pieni d’amore: non c’è cosa più bella!

More in Eros

ERMANNODONADONI>
To Top