Connect with us
DIMMI

dimmi!

BABY SHOWER: sì o no?!

Mamma

BABY SHOWER: sì o no?!

Entrate nel settimo mese di gravidanza, si inizia a pensare alla borsa da preparare, ad acquistare tutto e di più e a chiedersi se organizzare oppure no il BABY SHOWER. 

Per noi è una festa recente, un po’ come Halloween, importata dai più festaioli USA, ma ci piace a tal punto che si sta diffondendo a macchia d’olio in moltissimi stati europei.

Una trovata commerciale?! Sì e no, nel senso che è comunque un momento bello, in cui la futura mamma (solitamente si organizza solo per la nascita del primogenito), invita le amiche, colleghe, cognate, zie…per condividere con loro le emozioni di questa trepidante attesa, e soprattutto per essere ricoperta da una “pioggia di regali”.

Il termine inglese shower, tradotto letteralmente come doccia, indica proprio questo: la festa è un modo per ricevere i regali utili per la nascita del pargoletto: via a body, tutine, cuffiette, bavaglini, torte di pannolini, ciucci, giocattoli, copertine… e la lista continua!

Certo richiede un minimo di organizzazione, ma se non avete troppe pretese, può tranquillamente essere fatto in casa propria, offrendo alle amiche pizza o stuzzichini vari (se riusciti a farli a tema meglio ancora), invitando le amiche più strette.

Il consiglio?! Fatelo! Sarà un bel momento, guardatevi un film insieme, mettete un po’ di musica, divertitevi, parlate di sesso, uomini, qualsiasi cosa, perché tra poco, anzi pochissimo, altroché party con le amiche!!!

More in Mamma

ERMANNODONADONI>
To Top